Speaker invitati

Le conferenze si svolgeranno sia a Milano sia a Pavia. Saranno tenute da docenti universitari e ricercatori di entrambi gli Atenei, che descriveranno le attuali frontiere della fisica biosanitaria ed esporranno la ricerca svolta dai loro gruppi, che in questi anni ha ottenuto risultati di rilievo e beneficiato di prestigiose collaborazioni.

  • Prof. Elio Giroletti
    Università degli Studi di Pavia

    Ricercatore presso l'Università degli Studi di Pavia, Elio Giroletti è esperto di terzo grado (massimo livello secondo la legge italiane e le direttive europee) in protezione dalle radiazioni e responsabile di HSE Service (Health, Safety and Enviromental) presso numerose istituzioni, come CNAO e INGM. La sua professione lo ha portato a collaborare con enti internazionali, come la IAEA, e a trascorrere lunghi periodi all'estero.


  • Prof.ssa Francesca Ballarini
    Università degli Studi di Pavia

    Francesca Ballarini è Professore Associato presso l'Università degli Studi di Pavia, dove insegna corsi di fisica generale, protezione delle radiazioni e simulazioni di fisica biosanitaria. La sua attività di ricerca, svolta in collaborazione con molte istituzioni tra le quale CNAO e CERN, si focalizza sullo sviluppo di modelli e codici per la simulazione degli effetti biologici delle radiazioni ionizzanti, includendo le applicazioni all'adroterapia. Dal 1999 ha pubblicato più di 140 articoli (88 in riviste indicizzate), tenuto 60 presentazioni (37 su invito) e ha participato a molti progetti di ricerca; è attualmente membro di "Board of the International Association for Radiation Research".


  • Prof. Alberto Torresin
    Ospedale Niguarda Ca' Granda - Università degli Studi di Milano

    Alberto Torresin ha iniziato l'attività di Fisico Sanitario nel 1981 presso la Fisica Sanitaria dell'Ospedale Maggiore di Novara, trasferendosi poi nel 1982 presso la Fisica Sanitaria dell'Ospedale Maggiore di Milano. Dal 1988 lavora nella Fisica Sanitaria dell'Ospedale Niguarda Ca'Granda, di cui è Direttore dal 2008. Si occupa dell’impiego ottimizzato ed interdisciplinare delle immagini radiologiche e di medicina nucleare per fornire i migliori strumenti per la diagnostica radiologica e la pianificazione neurochirurgica e radioterapica. Dal 1997 è professore a contratto presso il Corso di Laurea in Fisica della Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell’Università degli Studi di Milano e presso la Scuola di Specializzazione in Fisica Medica dell'Università Statale degli Studi di Milano.


  • Dott.ssa Fulvia Palesi
    IRCCS Fondazione Mondino - Università degli Studi di Pavia

    Laureata in Fisica Biosanitaria nel 2008 presso l'Università degli Studi di Pavia con un lavoro di tesi svolto presso l'IRCCS Fondazione Mondino nell'ambito dell'imaging di risonanza magnetica applicata a pazienti affetti da HIV. Nel 2012 consegue il Dottorato di Ricerca in Fisica presso l'Università degli Studi di Pavia, con curriculum in Fisica Applicata. Dal 2012 al 2017 Assegnista di Ricerca nell’ambito dell’imaging di risonanza magnetica in patologie neurologiche. Nel 2017 entra nello staff dell'IRCCS Mondino in cui attualmente ricopre l’incarico di ricercatrice.


  • Dott.ssa Silva Bortolussi
    Università degli Studi di Pavia e INFN - Sezione di Pavia

    Laureata in Fisica nel 2004 presso l’Università di Trieste e Dottorata in Fisica nel 2008 presso l’Università di Pavia, con tesi nell’ambito della Boron Neutron Capture Therapy (BNCT) dei tumori diffusi nel fegato e nel polmone. Nel 2015 consegue un Master in Open Innovation e Technology Transfer presso il Politecnico di Milano. Attualmente Ricercatore presso il Dipartimento di Fisica di UniPV, dove si occupa principalmente di sviluppare la BNCT con acceleratori di protoni. (ResearchGate).


    Radioterapia con i neutroni: un concetto diverso di selettività

    La terapia per cattura neutronica sul boro: sfide e obiettivi per il prossimo futuro.

  • Dott. Michele Prata
    L.E.N.A. Laboratorio Energia Nucleare Applicata - Università degli Studi di Pavia

    Laureato in Fisica nel 1999 presso l’Università degli Studi di Pavia con un lavoro di tesi di strumentazione nell’ambito dell’esperimento ATLAS. Nel 2003 consegue il Dottorato di Ricerca in Fisica presso l’Università degli Studi di Pavia, con curriculum di Fisica Nucleare e Subnucleare. Dal 2003 al 2005 Assegnista di Ricerca INFN nell’ambito dell’esperimento ICARUS. Nel 2006 entra nello staff del LENA dove attualmente ricopre l’incarico di Direttore Tecnico di Impianto Nucleare di Ricerca e Responsabile del Servizio di Fisica Sanitaria. (ResearchGate)


    Quel nucleare (buono) nel cuore di Pavia

    Principi di funzionamento di un reattore nucleare e principali attività di ricerca al reattore nucleare TRIGA Mark II del LENA.

  • Prof. Alessandro Lascialfari
    Università degli Studi di Milano

    Alessandro Lascialfari è professore ordinario presso l'Università degli Studi di Milano. Tiene corsi a studenti di laurea magistrale e di dottorato presso i Corsi di Laurea in Fisica e Farmacia a Milano e a Pavia. E' autore o coautore di più di 200 articoli e nella sua attività di ricerca ha sfruttato tecniche di NMR, MuSR, SQUID, calorimetria, MRI, AFM e ipertermia magnetica. Ha ottenuto importanti risultati nello studio delle proprietà magnetiche e delle dinamiche di spin in superconduttori HTSC e in sistemi magnetici nanoscopici e con bassa dimensionalità.


  • Prof.ssa Flavia Maria Groppi Garlandini
    Università degli Studi di Milano

    Flavia Maria Groppi Garlandini si è laureata in Fisica presso l'Università degli Studi di Milano nel 1983, dove nel 1986 ha conseguito anche la Specializzazione in Fisica Sanitaria ed Ospedaliera. La sua ricerca di base è incentrata sullo studio sistematico delle radiazioni indotte dalle interazioni tra ioni pesanti.


  • Prof. Giuseppe Battistoni
    INFN - Sezione di Milano

    Giuseppe Battistoni ha conseguito la laurea in Fisica nel 1977 all'università di Roma, e dal 1990 fa parte del gruppo di sviluppo dei calorimetri per ATLAS nella sezione INFN di Milano. Nel 2001 ha contribuito allo sviluppo e diffusione del codice FLUKA per simulazioni Montecarlo, e lo ha utilizzato per lo studio della fisica dei raggi cosmici e dei neutrini, le interazioni adroniche e le loro applicazioni alla ricerca spaziale e alla medicina. Dal 2006 al 2012 è stato direttore della sezione INFN di Milano. Attualmente la sua ricerca verte su simulazioni FLUKA di adroterapia, che hanno contribuito a sviluppare nuovi sistemi di pianificazione del trattamento e monitoring on-line della terapia.


  • Dott. Ivan Veronese
    Università degli Studi di Milano

    Ivan Veronese (12 maggio 1975) ha conseguito la laurea in Fisica nel marzo del 2000 e nel 2004 il dottorato il Fisica, Astrofisica e Fisica Applicata. Dal 2008 è Ricercatore Universitario (fisica applicata ai beni culturali, biologia e medicina) presso il Dipartimento di Fisica dell'Università degli Studi di Milano. Tra i campi di ricerca troviamo la radioprotezione e la dosimetria interna ed esterna con radiofarmaci e radioisotopi nei trattamenti radioterapici.


  • Dott. Giorgio Baiocco
    Università degli Studi di Pavia

    Giorgio Baiocco ha ottenuto il dottorato di ricerca in Fisica nel 2012 presso l’Università di Bologna e l'Université de Caen-Basse Normandie (Caen, Francia). Dopo gli inizi in fisica nucleare, è attivo dal 2013 nella ricerca sugli effetti delle radiazioni sulle strutture biologiche, con applicazioni in radioterapia, radiodiagnostica e radioprotezione, in particolare in ambito spaziale. Attualmente occupa la posizione di ricercatore a tempo determinato nel gruppo di Radiobiologia e Biofisica delle Radiazioni (http://radbiophys.unipv.eu/) presso il Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Pavia.


  • Prof. Paolo Milani
    Università degli Studi di Milano

    Paolo Milani è Professore Ordinario presso il Dipartimento di Fisica dell'Universita' di Milano. Laureato in Fisica all'Universita' di Pavia nel 1984, ha conseguito il Dottorato in Fisica Applicata presso il Politecnico di Losanna nel 1991. E’ Direttore del Centro Interdisciplinare Materiali e Interfacce Nanostrutturati dell’Università di Milano. Svolge attività di ricerca nel campo dei materiali nanostrutturati per applicazioni in elettronica deformabile, sensoristica, biomedicina, robotica soffice. E' European Regional Editor del Journal of Nanoparticle Research e Editor di Advances in Physics X. Ha fondato tre start-up attive in campo biomedico.


Sono in via di definizione altre possibili conferenze.

Talk studenti

Nel corso dell’evento i partecipanti avranno l’opportunità di esporre agli altri studenti la loro attività di ricerca, un topic di interesse o più semplicemente un argomento che hanno avuto modo di approfondire durante il loro percorso di studi, specialmente nell’ambito della fisica medica e biosanitaria. Se interessati, è possibile indicare nel form di registrazione all'evento il titolo del proprio intervento con un breve abstract. Indicativamente ciascuno studente avrà a disposizione 15-20 minuti per la propria presentazione: seguiranno informazioni più dettagliate una volta chiuse le iscrizioni e raccolte le proposte di talk. Vi sarà inoltre un sondaggio tra i partecipanti e la miglior presentazione sarà premiata.

Sessione poster

Una poster session sarà organizzata in modo da permettere ai ricercatori e ai dottorandi dei Dipartimenti di Fisica di Pavia e di Milano, ma anche dei Centri di Ricerca locali, di esporre la propria attività di ricerca o di approfondire alcune tematiche presentate durante le conferenze.